I vini prodotti sono principalmente tre e sono i vini autoctoni che da sempre si producono in queste zone.

Il RUCHE' DI CASTAGNOLE MONFERRATO DOCG, fiore all'occhiello della zona, definito "Il Principe del Monferrato", è coltivato in soli 7 Comuni: Grana, Montemagno, Portacomaro, Refrancore, Scurzolengo, Viarigi e Castagnole Monferrato, che ha dato il nome al vino. Il Ruche ha ottenuto la DOCG nel 2010.

 


La Barbera d'Asti docg, vino importante. Il vitigno è coltivato in molti Comuni dell'Astigiano e dell'Alessandrino.
Il vino è imbottigliato alla luna di Giugno o di Agosto, una versione frizzante imbottigliata alla luna di Marzo ha la denominazione Barbera del Monferrato d.o.c.

 


Il Grignolino d'Asti doc, vino tipico della sponda sinistra del Tanaro. Il suo colore rosso rubino ricorda un po' i vini rosati ed è infatti conosciuto come il piu' bianco dei rossi ed il piu' rosso dei bianchi.


 

Inoltre recentemente sono state messe a dimora alcune barbatelle di uva Shiraz.
In vendemmia ho assemblato uve di Ruchè e di Shiraz ed ho ottenuto un vino che ho chiamato Agoghè. E' un vino con denominazione Monferrato Rosso doc di corpo, gran peso e piacere. Non tutte le annate sono messe in bottiglia: solo quelle ritenute eccellenti.